Visualizzazione di 1-12 di 25 risultati

Show sidebar

Terra Bruno uso Cassel

9.7642.70 IVA Incl.
Il bruno di Cassel è un pigmento naturale di colore molto scuro tendente al nero. Viene ottenuto dalla calcinazione di particolari terre bituminose originarie di Colonia, della Francia e della Svezia.L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra di Siena bruciata

9.7642.70 IVA Incl.
La terra di Siena è un pigmento noto sin dall’antichità, reperibile in natura, e ottenuto mediante macinazione della materia prima. Utilizzata già ai tempi dell'antica Roma, ebbe scarso successo fino al Rinascimento, quando venne scoperta dall’artista e storico Giorgio Vasari. Successivamente, insieme alla terra ocra e alla terra d’ombra, divenne uno dei colori più utilizzati da grandi artisti come Caravaggio e Rembrandt.
L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra di Siena naturale

9.7642.70 IVA Incl.
La terra di Siena è un pigmento noto sin dall’antichità, reperibile in natura, e ottenuto mediante macinazione della materia prima. Utilizzata già ai tempi dell'antica Roma, ebbe scarso successo fino al Rinascimento, quando venne scoperta dall’artista e storico Giorgio Vasari. Successivamente, insieme alla terra ocra e alla terra d’ombra, divenne uno dei colori più utilizzati da grandi artisti come Caravaggio e Rembrandt.
L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra gialla naturale

9.1540.26 IVA Incl.
La terra gialla naturale è un pigmento proveniente dalle zone collinari di Verona. Conosciuta già nella Preistoria e dagli antichi Romani venne utilizzata principalmente nel XV secolo. Per ricavare il pigmento la terra viene asciugata, depurata e macinata con mulino a martelli.
L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra naturale Ocra Avana

9.7642.70 IVA Incl.
La terra naturale ocra avana presenta una tonalità bruno chiaro e proviene dalla zona collinare di Verona, dove viene asciugata, frantumata e macinata. Il colore ocra è uno dei pigmenti più antichi e diffusi nella storia dell’arte: se ne trovano tracce in numerose pitture rupestri risalenti al Paleolitico, tra cui le grotte di Altamira e di Lascaux. Veniva largamente impiegata nelle pitture murali delle piramidi egizie e negli affreschi delle ville romane. Il primo vero produttore di ocra fu Jean-Étienne Astier, che fondò il primo impianto di estrazione a Roussillon, nel sud della Francia.
L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra naturale Ocra Dunkel

9.7642.70 IVA Incl.
La terra naturale ocra avana presenta una tonalità bruno chiaro e proviene dalla zona collinare di Verona, dove viene asciugata, frantumata e macinata. Il colore ocra è uno dei pigmenti più antichi e diffusi nella storia dell’arte: se ne trovano tracce in numerose pitture rupestri risalenti al Paleolitico, tra cui le grotte di Altamira e di Lascaux. Veniva largamente impiegata nelle pitture murali delle piramidi egizie e negli affreschi delle ville romane. Il primo vero produttore di ocra fu Jean-Étienne Astier, che fondò il primo impianto di estrazione a Roussillon, nel sud della Francia.
L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra naturale Ocra francese

9.7642.70 IVA Incl.
La terra naturale Ocra francese rappresenta uno dei pigmenti più antichi e diffusi nella storia dell’arte: se ne trovano tracce in numerose pitture rupestri risalenti al Paleolitico, tra cui le grotte di Altamira e di Lascaux. Largamente impiegata nelle pitture murali delle piramidi egizie e negli affreschi delle ville romane. Il primo vero produttore dell'ocra fu Jean-Étienne Astier, che fondò il primo impianto di estrazione a Roussillon, nel sud della Francia.
L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra naturale Ocra Icles-Limone

9.7642.70 IVA Incl.
La terra naturale Ocra Icles è un pigmento che proviene dalla zona di Verona. Conosciuta ai tempi della Preistoria e dagli antichi Romani, venne usata principalmente nel XV secolo. Per ricavare il pigmento la terra viene asciugata, depurata e macinata con mulino a martelli.
L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra naturale Rosso ercolano

9.7642.70 IVA Incl.
Il Rosso ercolano è una terra naturale molto antica, le cui origini risalgono addirittura all’antica Roma. Viene descritta dallo storico Plinio il Vecchio con il nome di “sinopsis”, che deriva dalla città di Sinope dove, secondo lo studioso, questo pigmento fu scoperto per la prima volta. Conosciuto anche come “rosso pompeiano”, poiché era molto utilizzato nelle pitture murali di Pompei.
L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra naturale Rosso pozzuoli

9.7642.70 IVA Incl.
Il Rosso pozzuoli è una terra naturale rossa (ematite) depurata, essiccata e macinata. Il suo luogo di origine storico è la Campania. Conosciuto sin dall’antichità, questo pigmento è molto ricercato sia in campo artistico che nel campo del restauro.L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra naturale Rosso Sar

9.1540.26 IVA Incl.
La terra Rossa sar è una terra rossa completamente naturale, proveniente dalla zona di Verona. Si tratta di un’ematite la cui lavorazione consiste nella frantumazione e macinazione della materia prima.L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.

Terra naturale Rosso veneto

9.7642.70 IVA Incl.
Il Rosso veneto è una terra naturale rossa (ematite) depurata, essiccata e macinata. Il suo luogo di origine storico è la Campania. Conosciuto sin dall’antichità, questo pigmento è molto ricercato sia in campo artistico che nel campo del restauro.L'utilizzo della terra naturale permette di ottenere un colore pastello, semitrasparente ideale per ambienti eleganti.